Stampa

La storia

L’Asd Invicta Potenza nasce nel 2000 grazie all’iniziativa di alcuni amici che guardano alla pallacanestro come momento di svago, di gioia e di amore verso lo sport. Un nome, Invicta, che evoca ricordi nel basket potentino perchè ha lasciato tracce indelebili nella storia di questo sport in città e nella regione; da questo nome, dai valori che in esso si racchiudevano in epoche maggiormente romantiche ed affascinanti, riparte una nuova società. La squadra inizia la sua avventura dal massimo campionato regionale maschile, la serie D, senza alcuna ambizione particolare se non quella di divertirsi con lealtà, umiltà e correttezza. Gli anni successivi videro la compagine del primo presidente, Giuseppe Doti, crescere in maniera esponenziale e conquistare via via posizioni sempre migliori nei tornei successivi. Dal penultimo posto della prima stagione, all’ottavo della seconda, dalle semifinali del 2002 fino all’accesso alle final four di serie D tra le migliori quattro squadre campane e lucane nella stagione 2007-08 con coach Della Monica. Unica parentesi al di fuori dei campionati regionali regolari è stata quella del 2008-09 con la partecipazione al campionato Over 35. Poi, continua la crescita tecnica della società con la vittoria del campionato di Promozione nella stagione 2010-11. Nel 2011-12 la squadra, sempre guidata dal coach Marco Carta, dopo aver vinto tutte le partite nella regular season è stata sconfitta nella finalissima dei play off. Ma nel 2011 nasce anche il progetto che da tempo campeggiava nelle menti dei nuovi dirigenti arancio-viola: un settore giovanile maschile che potesse dare nuova linfa alla pallacanestro potentina e lucana. Un settore basato sui valori tecnici da insegnare ai giovani atleti ma anche e soprattutto su quelli morali come la lealtà, l’umiltà e il rispetto delle regole; puntando molto anche sulla socializzazione, vero perno per una gioventù troppo spesso abbandonata a se stessa. Da questi presupposti il settore giovanile, che nel 2011-12 annovera una squadra under 15 ed una under 13, già coglie i primi risultati importanti: le finali nazionali nel Join The Game sfiorate e le finali regionali under 13 conquistate. Una strada che ci sta portando a risultati migliori di anno in anno fino al successo del campionato regionale U17 del 2015. Da tre anni è partito anche il minibasket e i numeri sono tutti a favore del buon lavoro della società con progetti nelle scuole e nel sociale. Di questa stagione la novità di un progetto condiviso con altre 3 società potentine per costruire gruppi maggiormente compatti e competitivi, un protocollo tecnico che durerà almeno tre anni. Nel 2015-16 abbiamo affrontato per la prima volta il campionato di Eccellenza U16, un esordio per l'Invicta, un ulteriore step di crescita. Nel 2016-17 si è aggiunta al progetto la Timberwolves a completare il quadro delle società potentine. Da oggi scriviamo tutti insieme le prossime pagine. Per costruire in futuro non solo bravi atleti ma anche buoni uomini.